Un brutto spavento per Laura e Gianni


Quando Muffin è venuto a trovarci per una visita di controllo, i suoi proprietari Laura e Gianni ci hanno riferito che notavano qualcosa di strano sulla sua pancia.

Non erano molto preoccupati perché il loro coniglietto era vispo come al solito e non mostrava sintomi. Muffin è un coniglio nano di 6 anni, vivace e affettuoso, molto amato dalla sua famiglia. Durante il controllo ci accorgiamo che è effettivamente presente un’escrescenza a livello inguinale con caratteristiche che fanno sospettare un’ernia. Facciamo subito un’ecografia e uno studio radiografico che ci consentono di emettere diagnosi di ernia inguinale con parte della vescica

urinaria contenuta nel sacco erniario. Questa condizione non è da sottovalutare perché a lungo andare le ernie possono strozzarsi con gravi conseguenze. È importante prestare molta attenzione a questa specie, che per sua natura nasconde bene le proprie problematiche, soprattutto quando sono in fase iniziale, salvo poi manifestarsi in fase avanzata. Qualche giorno dopo abbiamo sottoposto Muffin a un intervento di erniorrafia prima che la situazione peggiorasse e ci fa piacere rincontrarlo in perfetta forma per le vaccinazioni e i controlli periodici.


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti